Una Guida Turistica Per Aliano

   

La città di Aliano mette a disposizione dei visitatori, dei turisti e degli stessi cittadini una utilissima e interessante guida redatta in italiano, inglese e francese per far conoscere e visitare al meglio i luoghi che hanno ispirato il “Cristo si è fermato a Eboli”, scritto da Carlo Levi, conosciuto in tutto il mondo e tradotto in 38 lingue.

Il lavoro è stato compiuto dagli allievi della 2^ F della Scuola Secondaria di I Grado Nicola Festa di Matera, guidati dai loro docenti ed è stato pubblicato dall’editore Giuseppe Laterza.

La guida turistica è frutto di una profonda conoscenza delle pagine del Cristo si è fermato ad Eboli e di Aliano da parte degli allievi oltre che dei docenti, unita ad uno studio accurato e approfondito di numerosi scritti che vertono su Carlo Levi. Gli alunni sono stati i veri protagonisti di un compito che li ha accompagnati per tutto l’anno scolastico, senza perdere mai l’entusiasmo, nemmeno durante il lockdown, fieri e consapevoli di aver concretamente realizzato un prodotto utile e spendibile nella realtà.

La guida è ricca di immagini e si presenta quasi come un romanzo, facendo vivere un vero e proprio racconto in cui compaiono gli stessi studenti che si ritrovano ad accompagnare gruppi di scolaresche e turisti alla scoperta in ogni angolo e luogo di Aliano svelando storie, leggende e tradizioni, arte, gastronomia e cultura.

“L’integrazione con il territorio di riferimento – inteso sia come reticolo di collaborazioni poste in essere con le Istituzioni, gli Enti, le Imprese, le Associazioni presenti nella città, sia come consapevolezza dell’inestimabile valore del suo patrimonio ambientale, artistico e culturale – costituisce la modalità privilegiata di progettazione delle iniziative formative compendiate nel curricolo di Istituto”, queste le parole della Dirigente scolastica Mariarosaria Santeramo, che ha favorito una proficua collaborazione con l’Ente Parco Letterario Carlo Levi, il comune di Aliano, la Pro loco Aliano, I Parchi Letterari e l’editore Giuseppe Laterza.

L’auspicio del Presidente del Parco Levi, Antonio Colaiacovo, è quello che la guida turistica di Aliano possa costituire il volano per tutte le amministrazioni locali dei piccoli borghi di Basilicata, affinché possano coinvolgere le scuole del loro territorio per la realizzazione di brochure, guide turistiche, testi informativi che ne colgano le peculiarità, l’amenità, le tradizioni e recuperino la memoria anche attraverso la gestione delle biblioteche e mediateche, spesso in disuso o inesistenti.

L’idea è quella di mettere in rete tutti i piccoli comuni tramite un progetto condiviso che potrebbe intitolarsi “Un borgo, una guida e il risveglio della cultura”, infatti tutti sappiamo che la nostra regione ha un potenziale ancora inespresso, ecco perché bisogna aiutare i ragazzi a essere cittadini consapevoli della loro storia, delle meravigliose tradizioni, dell’arte culinaria, che il turista sempre più attento apprezza.

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Lascia un Commento